+39 0734 228784 arocchetti@notariato.it
Seleziona una pagina

per avere informazioni sui nostri servizi di consulenza

NEWS 

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

Scegliere il proprio Notaio con cura vuol dire tutelare in primo luogo i propri interessi.
Seguici e ti aiuteremo a comprendere cosa valutare e come procedere nella selezione del tuo Notaio di fiducia!
... Leggi di piùLeggi di meno

Il testamento è l'atto di ultima volontà che produce effetti giuridici solo dal momento della morte del testatore, con il quale taluno dispone delle proprie sostanze per il tempo in cui avrà cessato di vivere.
Chiunque abbia compiuto la maggiore età e sia legalmente capace può disporre per testamento.
Il testamento, in quanto espressione delle ultime volontà del testatore, può essere revocato o modificato in qualsiasi momento. Ciò può avvenire con la stesura di un nuovo testamento, che revochi espressamente quello anteriore oppure che contenga disposizioni incompatibili con il testamento precedente, con un atto formale di revoca, con la distruzione dello stesso, in caso di testamento olografo. La rinuncia alla facoltà di revoca non ha effetto.
La legge prevede tre tipi di testamento:
✔olografo,
✔segreto,
✔ pubblico,

tutti di pari efficacia.
... Leggi di piùLeggi di meno

Il testamento è latto di ultima volontà che produce effetti giuridici solo dal momento della morte del testatore, con il quale taluno dispone delle proprie sostanze per il tempo in cui avrà cessato di vivere.
Chiunque abbia compiuto la maggiore età e sia legalmente capace può disporre per testamento.
Il testamento, in quanto espressione delle ultime volontà del testatore, può essere revocato o modificato in qualsiasi momento. Ciò può avvenire con la stesura di un nuovo testamento, che revochi espressamente quello anteriore oppure che contenga disposizioni incompatibili con il testamento precedente, con un atto formale di revoca, con la distruzione dello stesso, in caso di testamento olografo. La rinuncia alla facoltà di revoca non ha effetto.
La legge prevede tre tipi di testamento: 
✔olografo, 
✔segreto,
✔ pubblico,

 tutti di pari efficacia.

Commenta su Facebook

Le forme più diffuse di testamento sono l’olografo e il pubblico. Il mio consiglio, quando si opta per la successione testamentaria, è quello di fare sempre un testamento pubblico (atto notarile), nel quale il notaio mette per iscritto la volontà del testatore in termini tecnici e certi. Il testamento olografo, invece, ossia quello scritto di pugno dal testatore, senza l’intervento del notaio, è sconsigliabile, perché il testatore, non avendo cognizioni tecnico-giuridiche, rischia, come molto spesso accade, di scrivere in modo difficilmente interpretabile, potendo dar luogo a cause giudiziarie, anche molto lunghe.

il problema è, poi, farlo rispettare in tempi "umani"

Commenta su Facebook

ricambio a te e famiglia

Lᴀ ᴄᴏʀʀᴇᴛᴛᴇᴢᴢᴀ ᴅᴇɪ ᴅᴀᴛɪ ᴄᴀᴛᴀsᴛᴀʟɪ ɴᴇʟʟᴀ ᴄᴏᴍᴘʀᴀᴠᴇɴᴅɪᴛᴀ ɪᴍᴍᴏʙɪʟɪᴀʀᴇ

Quella del controllo della correttezza dei dati nelle compravendite immobiliari non è una procedura opzionale, ma un dato fondamentale: basti dire che non è possibile rogare l’atto notarile per abitazioni non correttamente accatastate.
Questo significa, in altre parole, che una casa che risulti in tutto o in parte non in regola al catasto non può essere né venduta né comprata fino a quando queste irregolarità non siano state risolte: a volte si tratta di piccoli errori o imprecisioni che si sono trascinati nel tempo e sono irrilevanti o, quando non sono tali, possono essere risolti in modo semplice e indolore, altre, invece, di veri e propri abusi edilizi di diversa entità, che possono richiedere - sempre che possano essere regolarizzati - anche grossi esborsi o l’abbattimento delle parti abusive.
... Leggi di piùLeggi di meno

Lᴀ ᴄᴏʀʀᴇᴛᴛᴇᴢᴢᴀ ᴅᴇɪ ᴅᴀᴛɪ ᴄᴀᴛᴀsᴛᴀʟɪ ɴᴇʟʟᴀ ᴄᴏᴍᴘʀᴀᴠᴇɴᴅɪᴛᴀ ɪᴍᴍᴏʙɪʟɪᴀʀᴇ

Quella del controllo della correttezza dei dati nelle compravendite immobiliari non è una procedura opzionale, ma un dato fondamentale: basti dire che non è possibile rogare l’atto notarile per abitazioni non correttamente accatastate.
Questo significa, in altre parole, che una casa che risulti in tutto o in parte non in regola al catasto non può essere né venduta né comprata fino a quando queste irregolarità non siano state risolte: a volte si tratta di piccoli errori o imprecisioni che si sono trascinati nel tempo e sono irrilevanti o, quando non sono tali, possono essere risolti in modo semplice e indolore, altre, invece, di veri e propri abusi edilizi di diversa entità, che possono richiedere - sempre che possano essere regolarizzati - anche grossi esborsi o l’abbattimento delle parti abusive.
Carica altro

VIA SABBIONI, 10 - Fermo

+39 0734 22 87 84

Call Now Button